Un film di soli volti

La “Passione di Giovanna d’Arco” di Dreyer è il più potente studio visivo sul volto umano che mai abbia veduto. Un film fatto di volti, di soli volti. Un tentativo incredibile di mostrare in maniera evidente ciò che è inespresso e inesprimibile attraverso il linguaggio.
“Te lo leggo nel volto”, una bizzarra espressione d’altri tempi che calza bene.

Leggi tutto “Un film di soli volti”