Non riesco ad aggiornare il contenuto di un ipod con gtkpod

linuxUn problema comune. Linux riconosce correttamente l’ipod come usb device e lo monta nel filesystem. Ok, lancio gtkpod e indico il modello di ipod. Corretto, procedo felice.
Carico le mie canzoni, salvo…e mi esce la scritta: “Couldn’t find the iPod firewire ID“.
Nulla, non salva le canzoni. Come fare? A mano! E’ semplice. Leggi tutto “Non riesco ad aggiornare il contenuto di un ipod con gtkpod”

Aiuto…Woocommerce mi gonfia il database!

WordpressOk problema reale che mi capita di vedere spesso: sito WordPress, WooCommerce installato.

Il database lievita, lievita, lievita…migliaia di sessioni registrate e il sistema che non le cancella…risultato? Il Db lievita inesorabilmente.

Una soluzione volante: eccola. Entrate nel menù: Woocommerce /Stato del sistema / Strumenti  e scegliete la voce Pulisci tutte le sessioni.

Buon dimagrimento!

Xampp e WordPress multisito: un bug fastidioso

xamppAppunto qua la soluzione a un fastidioso bug che ho riscontrato più volte installando un wordpress multisito in locale su piattaforma XAMPP.
Il problema: il sito principale funziona, ma i sotto-blog (diciamo così) vengono mostrati senza stile associato, e le relative dashboard / pagine di admin generano un errore 403. Leggi tutto “Xampp e WordPress multisito: un bug fastidioso”

3 temi free WordPress che devi conoscere – Novembre 2013

Wordpress Il lavoro e la passione mi spingono a testare quotidianamente temi e plugin per WordPress, quella che è al momento la piattaforma più utilizzata al mondo per lo sviluppo di progetti web, dal sito monopagina o la landing fino al cms o al sito portfolio più complesso.
Chiunque sviluppi soluzioni web per lavoro sa quanto il tempo sia il vero fattore critico in ogni progetto. Non di rado ci si rivolge a temi professionali, in grado di offrire rapide ed efficaci soluzioni “chiavi in mano” per esigenze specifiche.
E’ sempre l’esperienza che insegna quanto la distanza tra temi commerciali di ottimo livello e temi gratuiti possa essere rimarchevole. E quanto tempo si risparmi con tali soluzioni rispetto al coding da zero.
Capita però di imbattersi (e per fortuna ultimamente questo capita sempre più spesso) in temi gratuiti che hanno caratteristiche simili, in termini di potenza, flessibilità ed eleganza, a quelli dei più blasonati temi commerciali. Da questa considerazione nasce questo primo post, che sperò avrà un seguito. Dal momento che installo e testo decine di temi, mi permetto di segnalarne qualcuno, tra quelli gratuiti, di buona qualità.
I temi segnalati in questa pagina sono stati da me installati e testati, quindi mi sento di poterli proporre alla vostra attenzione a ragion veduta.
Leggi tutto “3 temi free WordPress che devi conoscere – Novembre 2013”

Aggiungere un widget nel tema WordPress

Wordpress I widget sono una delle funzionalità più comode per aggiungere pezzi di contenuto al proprio sito WordPress. E sono facili da gestire per qualsiasi utente, cosa che non guasta.

Scopo di questo post è mostrare come aggiungere un widget a un tema figlio, derivato dal “classico” Twenty Twelve, nella zona dell’header.

Presuppongo che sappiate creare un tema figlio (questo comunque sarà il tema di un prossimo post). Aggiungete ora questo blocco di codice al vostro file functions.php che si trova nella directory del tema-figlio. Se il file non ci fosse, createlo.

//add a widget area in the header
if ( function_exists ('register_sidebar') )
register_sidebar( array(
  'name' => __( 'Header Widgets Area', 'twentytwelve' ),
  'id' => 'sidebar-header',
  'description' => __( 'Un widget per l\'area header del tema' ,  'twentytwelve' ),
  'before_widget' => '',
  'before_title' => '

', 'after_title' => '

', ) ); add_action( 'widgets_init', 'twentytwelve_widgets_init' );

A questo punto salvate il file e create il file sidebar-header.php sempre nella cartellina del tema figlio.
Il codice del file è questo:


        

Se vi spostate in “Aspetto” “Widget” ecco comparire magicamente il vostro nuovo widget, pronto per ospitare i vostri contenuti. Ma dove verranno posizionati?

Semplice: apriamo header.php (sempre nel tema figlio) e troviamo il punto in cui vogliamo far comparire i contenuti del nostro nuovo widget. Lì inseriremo questa riga di codice:


E’ tutto: buon WordPress!

Unexpected end of file… in WordPress

Wordpress Ok come memo: capita a volte che un sito WordPress funzionante in una installazione mi dia questo errore su di un altro server:

Parse error: syntax error, unexpected end of file in xxx

Il problema può essere banalmente una mancata chiusura di parentesi o un ; mancante. Ma ho notato che spesso il problema si presenta quando la voce

Short_Open_Tags nel php.ini è settata ad OFF
Settandola a ON il tutto si risolve.